Jessica

Nel quadro delle politiche di sviluppo urbano sostenibile e delle nuove opportunità offerte dai regolamenti comunitari in merito agli strumenti di ingegneria finanziaria, l’Amministrazione regionale ha deciso di avvalersi dell’iniziativa comunitaria Jessica. (Joint European Support for Sustainable Investment in City Areas)

Tale iniziativa della Commissione Europea, sviluppata con la cooperazione della Banca Europea degli Investimenti (BEI) e della Banca del Consiglio d’Europa (CEB), discende dall’art. 44 del regolamento (CE) 1083/2006 il quale prevede la possibilità, nell’ambito dei Programmi Operativi, di finanziare spese connesse ad un’operazione comprendente contributi per sostenere strumenti di ingegneria finanziaria per fondi per lo sviluppo urbano, ossia “fondi che investono in partenariati tra il settore pubblico e privato e altri progetti inclusi in un piano integrato per lo sviluppo sostenibile”.

A tale proposito, le Linea Guida per l’attuazione territoriale del P.O.FESR 2007-2013, approvate con Delibera di Giunta n. 431 del 29 ottobre 2009, prevedono che l’Autorità di Gestione del Programma Operativo, previa deliberazione della Giunta regionale, possa sottoscrivere un Accordo di finanziamento con la Banca Europea degli Investimenti (BEI) per la creazione di un Fondo di Partecipazione (holding fund). La BEI provvederà poi ad individuare e selezionare i Fondi di Sviluppo Urbano, in accordo con le scelte della Regione circa gli obiettivi da perseguire, gli interventi da finanziare e le tipologie di finanziamento da adoperare.

In questa pagina di seguito sono elencati i materiali riguardanti l’iniziativa comunitaria Jessica, presentati nel corso del Seminario del 24 giugno 2010