Italia-Malta 2007-2013

La Regione Siciliana è Autorità di Gestione Unica del programma Operativo Italia-Malta 2007-2013.

Il Programma Operativo finanziato dal FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) con una dotazione finanziaria di 30 mln euro appartiene all’obiettivo 3 “Cooperazione Territoriale Europea”, così come previsto dalla politica di coesione comunitaria 2007-2013, e garantisce l’attivazione di progetti di cooperazione a carattere transfrontaliero tra soggetti istituzionali pubblici e privati appartenenti al territorio siciliano e quello dello Stato maltese.

Tra le peculiarità del PO di cooperazione transfrontaliero Italia-Malta 2007-2013 particolare interesse riveste l’area eleggibile che riguarda un territorio vasto definito dalle provincie regionali di Siracusa, Ragusa, Agrigento, Caltanissetta, e Trapani (Catania e Palermo nell’ambito del 20% delle risorse assegnate al programma) l’intero territorio maltese.

Per effetto della deliberazione del CIPE (Comitato Interministeriale della Programmazione Economica) n. 36 del 15 Giugno 2007 i beneficiari Italiani del programma avranno la copertura finanziaria della quota nazionale pubblica in quanto la stessa è posta a totale carico del Fondo di rotazione nazionale.

Il programma, che contribuisce al bisogno della programmazione unitaria, si propone di conseguire il seguente Obiettivo Generale:
“Rafforzare l’attrattività e la competitività dell’area transfrontaliera nel rispetto del principio di sostenibilità ambientale”

In considerazione delle caratteristiche socio-economiche dell’area di cooperazione le scelte strategiche sono state incentrate sui seguenti assi prioritari di intervento:

ASSE I: COMPETITIVITA’: INNOVAZIONE E RICERCA, SVILUPPO SOSTENIBILE
ASSE II: AMBIENTE, ENERGIA E PREVENZIONE DEI RISCHI
ASSE III: AZIONI DI ASSISTENZA TECNICA, SENSIBILIZZAZIONE, COMUNICAZIONE E PUBBLICITÀ

Per ulteriori informazioni: www.italiamalta.eu

Download del Programma Operativo Italia-Malta 2007-2013